Tavolo di lavoro: “Come tu mi vuoi”

Venerdi 24 Novembre, nell’ambito delle iniziative organizzate dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Velletri si è tenuto un vivace e partecipato tavolo di lavoro organizzato dall’Aispac intitolato “Come tu mi vuoi”.

Convegno 24 Novembre

L’evento ha visto la partecipazione di un folto e attivo pubblico che ha interagito con i relatori dando vita ad un dibattito anche molto acceso.

 

Il tutto si è aperto con i saluti istituzionali di rito da parte dei padroni di casa, l’Assessore Trenta e la Consigliera Solinas. La Dott.ssa Maria Pia Turiello, presidente Aispac, ha successivamente presentato i relatori intervenuti e aperto il tavolo di lavoro.

La platea ha vissuto subito momenti intensi quando l’Avvocato Iolanda Cennamo ha portato la sua toccante e personale testimonianza di professionista vittima di minacce e stalking ad opera del suo ex compagno.

Successivamente è intervenuta la giornalista e scrittrice Elisabetta De Nardis che, presentando il suo nuovo libro “Sei mia”, ha lasciato intuire come le vicende vissute dalla protagonista del racconto rispecchino in parte quanto la stessa giornalista stia attualmente vivendo a causa della separazione dal proprio compagno.

L’intervento della Consigliera regionale Eleonora Mattia ha invece illustrato le iniziative intraprese e i progetti futuri, in ambito regionale, per fornire supporto alle vittime di reato.

A seguire ha preso la parola l’Avvocato Giuseppe Lavigna che si è concentrato sulla prevenzione del fenomeno e che al tempo stesso invita le vittime di violenza a denunciare e aver fiducia nel diritto senza lasciarsi tentare da facile giustizialismo e vendetta suscitando un acceso dibattito in sala e tra i relatori.

Il dott. Andrea Bernetti, presidente del Centro Ascolto Uomini Maltrattanti di Roma, ha parlato della necessità di ascoltare e costruire percorsi per gli uomini autori di violenza ai fini del loro recupero in modo tale da evitare che possano esserci recidive e reiterazioni di violenze una volta espiata la pena.

L’intervento dell’Avvocato Massimo Rossi ha toccato l’aspetto sociale del fenomeno sostenendo che la comunità ha il dovere morale di eliminare questa piaga sociale ed evitare l’odioso fenomeno per cui “Si accetta da parte della società la violenza sul più debole”. Ha inoltre biasimato il comportamento spregiudicato di alcuni avvocati e donne che presentano denunce false evidenziando come queste siano una rovina per le vere vittime di violenza cui purtroppo può capitare che vengano archiviate le proprie denunce. Per questo motivo è molto  importante formare gli operatori delle forze dell’ordine e della giustizia in modo che siano in grado di effettuare un corretto discrimine per individuare immediatamente gli episodi di violenza reali che necessitano di tutele immediate.

Infine è stata mostrata un’intervista realizzata dall’associazione Eppur si Muove alla dottoressa Alessandra Kustermann del Policlinico di Milano, prima in Italia ad aprire uno sportello antiviolenza all’interno di un ospedale.

L’Aispac rivolge un sentito ringraziamento a tutti partecipanti ed in particolar modo ai gentilissimi relatori rimasti fino alla fine del convegno nonostante li attendesse  un lungo viaggio per rientrare nelle loro sedi.

 

 

 

 

 

“Separazioni meno conflittuali, bambini più garantiti”, convegno del 13 aprile 2018

Venerdì 13 aprile, a partire dalle ore 16:00, presso l’aula polifunzionale del Tribunale di Velletri si terrà il convegno sul diritto di famiglia dal titolo “Separazioni meno conflittuali, bambini più garantiti”. Il convegno è organizzato dall’AISPAC in collaborazione con l’Associazione Nazionale Familiaristi Italiani e la Camera Minori e Familiaristi di Roma e la partecipazione del Movimento Forense.

Separazioni meno conflittuali, bambini più garantiti

Chiunque si volesse prenotare può inviare una mail ad uno dei seguenti indirizzi: aispacanalisicrimini@gmail.com oppure  movimentoforensevelletri@gmail.com

Apertura sportello Valmontone e nuovo numero di telefono per assistenza.

Nella serata del 23 Settembre abbiamo festeggiato l’inaugurazione di un nuovo sportello antiviolenza a Valmontone presso lo studio legale delle due nostre giovani socie F. Pasquazi e S. Pellegrini.

E’ stato inoltre istituito un nuovo numero telefonico per l’assistenza delle vittime residenti nelle zone limitrofe.

valmontone

Superare la sfiducia del cittadino nella giustizia quando c’è violenza.

Il 28 Aprile si è tenuto un importante convegno dell’AISPAC in collaborazione con l’Uni San Paolo nella Sala Stampa della Camera dei Deputati. L’associazione rivolge un sentito ringraziamento agli illustri relatori: Rev.mo Padre Mauro Contili Segretario generale Uni San Paolo, Dr. Silvestro Maria Russo Consigliere di Stato e Magistrato di Cassazione, Dr. Francesco Prete Procuratore Capo della Repubblica di Velletri, Dr. Francesco Menditto Procuratore Capo della Repubblica di Tivoli, Avv. Marco Fagiolo Presidente Camera Penale di Velletri, Dr. Silvano Moffa giornalista, Avv. Claudio Senatra segretario Avocats Sans Frontieres, Dott.ssa M.P. Turiello Criminologa Presidente AISPAC e al grande moderatore Avv. Daniele Franciosi.

Sabato 4 Febbraio, raccolta fondi per l’apertura dello sportello antiviolenza.

AISPAC, in collaborazione con C.R.I. comitato sezione Velletri – Nemi, invita tutti a partecipare alla serata di raccolta fondi di Sabato 4 febbraio, intitolata “Uccidimi solo con un bacio”, a sostegno dello sportello antiviolenza di prossima apertura, “Il volo dell’Airone”.

invito-cena

L’evento si svolgerà presso il Ristorante “Benito al Bosco” sito in Contrada Morice n°96 a Velletri.

benito

Il costo della serata, pari a 35€, sarà comprensivo sia di una cena completa presso il rinomato ristorante, che di un contributo per le spese di apertura e mantenimento dello sportello antiviolenza.

Nel corso della serata verranno inoltre nominati soci onorari il dott. De Dominicis, l’avv. Fagiolo e l’avv. Maggiorelli che hanno aiutato l’associazione in questo primo anno di vita; ci sarà inoltre la consegna all’associazione di una tela intitolata “Uccidimi solo con un bacio”, che ha dato il nome alla serata, da parte dell’autrice stessa, l’avvocato Barbara Pirelli.

tela

Tutti coloro che intendono partecipare alla serata sono pregati di prenotarsi chiamando ai numeri 338.34.99.715 / 392.69.30.575.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI! 

La tutela della privacy e il rapporto con la professione forense ed il giornalismo: aspetti normativi e deontologici.

Venerdì 20 gennaio si è tenuto il convegno “La tutela della privacy e il rapporto con la professione forense ed il giornalismo: aspetti normativi e deontologici” presso la bellissima sala della BMW Superauto a Velletri. Un sentito ringraziamento ai relatori, al pubblico presente, al team della BMW e alle nostre fantastiche tirocinanti Serena e Giulia!

La partecipazione al convegno dà diritto al riconoscimento di 3 crediti ECM per tutti gli avvocati registrati.

“La Violenza nelle giovani coppie” Corso Ecm 11/11/2016, Velletri.

L’AISPAC è lieta di presentarvi un nuovo seminario che si terrà presso l’Aula Magna dell’UniPegaso di Velletri. L’evento è ad ingresso libero ed aperto a tutti.

Per i Medici e Psicologi che sosterranno la prova al termine della giornata sarà valido ai fini dell’ottenimento di 5 crediti ECM  (in questo caso viene richiesto un piccolo contributo spese). Per il riconoscimento degli Ecm sono disponibili solo 20 posti, affrettatevi ad iscrivervi dandocene comunicazione alla nostra mail:

aispacanalisicrimini@gmail.com

E’ stato richiesto il riconoscimento di crediti formativi anche per la categoria degli Avvocati.

A seguire, programma dettagliato dell’evento e modalità di prenotazione. Non mancate!

prog-11-11-2016